Quando la scienza è al servizio della sicurezza

La sicurezza della persona è fondamentale, in ogni momento. Non dovrebbe mai esserci alcuna occasione della nostra giornata in cui corriamo dei rischi tali da mettere al repentaglio il nostro benessere, in nessun caso. Per fortuna, in questo senso, la scienza ha fatto dei passi da gigante, veramente.

Partiamo per prima cosa dalla medicina, che rispetto a qualche decennio fa, è molto più sicura e offre delle cure che prima si ritenevano impossibili. Per fare un esempio, un intervento ai legamenti del ginocchio fino a qualche tempo fa veniva fatto in anestesia totale con notevole apertura della parte interessata, mentre oggi viene fatto in anestesia locale e con un taglio davvero minimo. Questo favorisce una ripresa dall’intervento più rapida e senza conseguenze.

Spostiamoci al settore delle auto, dove la scienza è stata applicata in maniera veramente notevole. Le quattro ruote hanno dei dispositivi che rendono la guida più sicura e confortevole anche in situazioni difficili, come quelle di estrema pioggia o neve. Inoltre, per i bambini, i seggiolini per auto garantiscono la massima sicurezza mentre si guida (ovviamente devono essere utilizzati nel rispetto delle indicazioni del produttore).

La scienza ha sviluppato dei sistemi di sicurezza anche per chi adora il campo dell’astronomia. Basti pensare ai puntatori laser per astronomi, usati per dare indicazioni a distanza e che hanno una potenza tale da produrre un fascio di luce visibile fino a 10 km di distanza. Provate anche solo a immaginare cosa potrebbe accadere se malauguratamente un raggio del genere dovesse scivolare di mano e finire puntato negli occhi di qualcuno dei presenti. La vista sarebbe irrimediabilmente compromessa. In questo caso la scienza ci ha fornito di occhiali per la protezione da laser, che danno a chi li indossa la massima protezione da qualunque imprevisto.